Tuesday

Opus 7 Contents

OPUS 7










TITLE: Diporte di Euterpe, overo Cantate & Ariette a Voce Sola
PUBLISHER: Francesco Magni, Venice
DATE: 1659
DEDICATION: Nicolò Sagredo, procurator of San Marco and future Doge of Venice
LOCATIONS: GB: Gu. I: Bc (BB368). US: Wc (M1490.S82D5). RISM A/I (S6988), OCLC (micro. 1302558), NUC (micro. NS1012664-5)
FACSIMILE: Archivum musicum, La cantata barocca 3, Edizioni scelte, Florence, 1980.
Cornetto
Eight of the 15 are in Rosand
MODERN EDITIONS: All included in Cor Donato Editions Opus 7, Complete Works. Others,  see below


DEDICATION TEXT:
Consecrata
All' Illustrissimo et Eccellentissimo Signor Nicolo Sagredo

cavalier e procurator di San Marco, & Ambasciator
Estraordinario Alla S. Di N. S. Alessandro VII


In Venetia MDCLVIIII

Illustrissimo et eccellentissimo Signor Mio Patron Col..mo
Consacrava il misterioso Egitto al Nume dell' eloquenza le lingue, ed io dedico ad' un Mercurio, che tiene la prudenza delle serpi, non già alla mano mà nel capo, queste harmoniche note, che son lingue dell'Anima, ed istromenti del core; dissi ad un Mercurio? e ben per tale fù riconosciuta V.E: più d'una fiata dal Germanico Giove, all'hor che per affissarsi nel suo gran merito l'Aquila Austriaca hebbe d'huopo di doppia fronte: onde à ragione l'E.V: dopo la Legatione di Alemagne passò con titolo d'oratore estraordinario alle Corte di Roma, per far conoscere, ch'un tanto personaggio era sol degno di comparire inanti à i Cesari, e al gl'Alessandri: Fù Favola, ch'un Hermete Trimegato inventasse la Musica, è però vero che l'E.S. se non è stata un Trimegisto nell'inventarla, è stato un Hermete nell'aggrandirla, beneficando con regia munificenza chi la possiede. Ne fanno fede i miei poveri Lari favoriti e protetti con profuse gratie dall'E.V. lo fanno i Cantori Romani, sommersi à punto come Sirene entro mari di Gratie, perlo che à lei come à mio Dio Tutelare, offro queste canzoni, supplicandola à non isdegnarle, benche sian aire posciache accolte dalla benignità di V.E. Ancorche arie sapranno come nel portico d'Olimpia, che trammandava le voci settuplicate, un giorno à gloria del nome Sagredo farsi centuplicate, e qui resto con tutta humiliatione.
Di V.E:
Humilissima e Devotissima serva
Barbara Strozzi




CATALOG NUMBER TITLE FIRST LINE POET INSTR FACSIMILE MODERN ED
7.01
Sino alla morte


Sebastiano Baldini

s, bc

Rosand; AM; Cornetto

CorDonato;
Sachs; Mardinly
7.02
Lamento

Appresso ai molli argenti

Gio. Pietro Monesi

s, bc

Rosand; AM; Cornetto

7.03
Fin che tù spiri, spera


Rottilio Lepidi

s, bc

Rosand; AM; Cornetto

CorDonato; Mardinly 
7.04
Lamento

Lagrime mie, a che vi trattenete

Pietro Dolfino

s, bc
AM; Cornetto
CorDonato; MacClintock
(keyboard realization)
SachsLandriscina; Frisch 
7.05
Non volete ch'io mi dolga?


Pietro Dolfino

s, bc

Rosand; AM; Cornetto
CorDonato, Mardinly
7.06
Così non la voglio


Marc'Antonio Corraro

s, bc
AM; Cornetto CorDonato; Mardinly
7.07
Pensaci ben mio core


Marc'Antonio Corraro

s, bc
AM; Cornetto CorDonato; Mardinly; Jacobi
7.08
Per un bacio


Francesco Piccoli

s, bc
AM; Cornetto CorDonato
7.09
Tradimento


Giorgio Tani

s, bc
AM; Cornetto
CorDonato; Magner;
Mardinly
7.10
Mi fa rider


Gio. Pietro Monesi

s, bc
AM; Cornetto CorDonato
7.11
Basta così, v'ho inteso!


Sig. Pellicani

s, bc

Rosand; AM; Cornetto
CorDonato; Mardinly
7.12
Sete pur fastidioso


Marc'Antonio Corraro

s, bc
AM; Cornetto CorDonato
7.13
Appena il sol con le sue chiome belle


Pietro Dolfino


s, bc

Rosand; AM; Cornetto
CorDonato
7.14
Che v'ho fato, o luci, dite


Pietro Dolfino

s, bc

Rosand; AM; Cornetto
CorDonato; Mardinly
7.15
Non occorre ch'io ci pensi


Nicola Beregani

s, bc

Rosand; AM; Cornetto
CorDonato; Mardinly